Sfida all’ultimo tweet tra i segretari dei principali sindacati: Susanna Camusso versus Raffaele Bonanni

Dopo le forti frizioni delle ultime settimane tra Governo e parti sociali sui tagli Raffaele Bonanni Susanna Camussodella spending review siamo andati ad indagare come si muovono su twitter i sindacalisti italiani. Susanna Camusso ma anche Raffaele Bonanni hanno minacciato lo sciopero generale per gli interventi di razionalizzazione della spesa pubblica che prevedono tagli nel settore pubblico di 4,5 miliardi per il 2012, di 10,5 miliardi per il 2013 e di 11 miliardi per il 2014. Il picco della tensione si è registrato dopo le esternazioni di Monti all’assemblea dell’Abi. Il Premier ha accusato la concertazione tra Governo e parti sociali sulla politica economica come la responsabile di alcuni “mali” del nostro paese.

La Camusso non ha risparmiato un attacco durissimo al professore “Credo che non sappia di cosa sta parlando. Vorrei ricordargli che l’ultima concertazione salvò l’Italia dalla bancarotta”. Più felpata, come è nello stile della Cisl, la reazione di Bonanni: “non c’è alternativa alla concertazione”. Se nelle dichiarazioni alla stampa i due segretari hanno replicato duramente a Monti, su twitter entrambi i leader hanno preferito mantenere un profilo basso, non dedicando neanche un tweet alla vicenda. La nostra indagine mette in luce come Camusso e Bonnani abbiano un buon seguito di follower ma anche come siano molto avari di cinguettii: il totale dei loro tweet arriva a malapena a 200.

La spiegazione è data dal fatto che i due segretari – grazie alla loro popolarità -svolgono un ruolo di calamita per i follower, mentre chi si occupa attivamente di twettare sono gli account ufficiali delle rispettive sigle sindacali (@Cislnazionale e @Ciglnazionale). Il confronto su twitter tra i due sindacalisti è stata sicuramente una sfida al ribasso. Sia Camusso che Bonnani usano molto poco twitter ma soprattutto il loro livello di leadership sul social network è praticamente vicino allo zero.

Gli indici del tweetpolitico
Le indagini del Tweetpolitco.it sui protagonisti della vita pubblica italiana si avvalgono di indici originali elaborati dai nostri tecnici. L’indice di leadership è calcolato in base al numero di followers, al numero di citazioni e retweet da parte dei propri followers, al numero di citazione e retweet di altre persone che non sono followers diretti. Elettori raggiungibili ci da la misura del numero di elettori raggiungibili dal leader politico, viene calcolato sulla base del numero dei followers diretti e degli utenti raggiungibili grazie al retweet dei propri followers. Il rapporto Elettori raggiungibili/Followers ci da una misura di quanto l’elettorato potenziale venga raggiunto direttamente o attraverso il retweet: un rapporto prossimo a 1 indica che il leader politico raggiunge direttamente con i tweet la totalità del proprio elettorato potenziale; un rapporto alto indica che lo raggiunge con i retweet dei propri follower.

Raffaele Bonanni
Il segretario della Cisl è iscritto su twitter dal 11 gennaio del 2012 ed ha messo insieme le seguenti statistiche di base: 131 tweet, 1.127 following e 3.051 follower. La cosa che balza subito agli occhi è il basso numero di tweet di Bonanni; gli ultimi 131 tweets del segretario sono stati inviati con una frequenza media di 0.0 tweets per ora, o 0,8 tweet al giorno. La maggior parte dei tweets recenti (27,5%) da parte di Raffaele Bonanni sono stati inviati nella tarda mattinata. La performance di Bonanni migliora sul lato dell’interazione con gli altri utenti. Negli ultimi 131 tweets in 35 tweets (26,7%) un altro utente è stata menzionato, 30 tweets (22,9%) erano una risposta a un altro utente e 41 sono i diversi utenti citati in questi tweets. Sui retweet i numeri sono ovviamente bassi – risentono dei pochi tweet – ma le statistiche sono buone. Degli ultimi 131 tweet 93 (73,2%) sono stati retweettati da altri utenti di Twitter. I tweets di Bonanni sono stati retweettati 814 volte dagli altri utenti.

Indice di leadership: 1,2/100
Elettori raggiungibili: 6.546
Elettori raggiungibili/followers: 2,15

Susanna Camusso
La Camusso è arrivata su Twitter prima di Bonanni, il 19 dicembre del 2011. I suoi numeri dicono: 69 tweet 203 following e 18.561 follower. La segretaria della Cgil tweetta ancora meno di Bonanni: i suoi ultimi 69 tweet sono stati inviati con una frequenza media di 0.0 tweets per ora, o 0,4 tweet al giorno. La maggior parte dei tweet più recenti (23,2%) di Susanna Camusso sono state inviate nel primo pomeriggio. Negli ultimi 69 tweet in 30 tweets (43,5%) un altro utente è stata menzionato, 17 tweet (24,6%) sono una risposta a un altro utente e i diversi utenti citati sono stati 28. Sui retweet tutti e due i sindacalisti hanno numeri piuttosto bassini e non troppo diversi. Degli ultimi 69 tweet della Camusso 49 sono stati retweettati da altri utenti di Twitter. I tweets della Camusso sono stati retweettati 886 volte dagli altri utenti.

Indice di leadership: 4,5/100
Elettori raggiungibili: 26.502
Elettori raggiungibili/followers: 1,43

di Guido Petrangeli

dati elaborati tra il 9 ed il 14 luglio

Tagged with: , , , ,
Posted in Tweet del lunedì
@iltweetpolitico
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#Renzi a #Regioni "la strada è trasparenza totale tutte le spese on-line""Fate una proposta seria su costi standard" http://t.co/JBYgSpJEbg
50 months ago from iOS
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#Renzi "La Ue è casa nostra, l'Italia deve avere un ruolo attivo e non subalterno" http://t.co/GdaoAD0URN @RaiNews @matteorenzi
50 months ago from Twitter for iPhone
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#ottoemezzo Tosi "la vera riforma del lavoro è equiparare lavoratore pubblico e privato in Italia 3 milioni di illicenziabili" @OttoemezzoTW
50 months ago from Twitter for iPhone
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#Jobsact martedì incontro #sindacati #cgil #cisl #uil sul tappeto: contrattazione, rappresentanza, salario minimo http://t.co/n8Wfl5Vx8p
50 months ago from iOS