Tweetpolitico.it lancia Agorà, la piazza virtuale dove si “scontrano” gli opinion leader: Telese batte Cruciani nella prima sfida

Quanto tweettano e che livello di leadership hanno gli opinion leader italiani? Dopo aver confrontato i personaggi politici più importanti il Giuseppe Cruciani Luca Telesetweetpolitico.it lancia “Agorà”, una rubrica dedicata a tutti quei personaggi – giornalisti, blogger, sociologi ma anche persone comuni – diventati un punto di riferimento per i follower di una rete sempre meno virtuale. Secondo le teorie del mass mediologo Paul Lazarsfeld (uno dei massimi studiosi di leadership) l’Opinion Leader è un attore attivo sui media che si ritaglia il ruolo di interprete del significato dei messaggi mediatici a favore degli utenti che lo seguono. Un opinion Leader oltre ad essere tenuto in grande considerazione dai propri follower ha anche la percezione di poter influenzare la parte di opinione pubblica che lo segue. Questo meccanismo viene spiegato da Lazarsfeld con la teoria del Flusso di Comunicazione a due Livelli; il messaggio prodotto dai media (primo livello) viene “filtrato” dai rapporti interpersonali che si instaurano tra l’Opinion leader ed i suoi follower, che ricevono così il messaggio ad un secondo livello.

In questa nostra prima sfida tra opinion leader abbiamo messo davanti due pezzi da novanta dell’informazione italiana: Giuseppe Cruciani e Luca Telese. Il primo è forse in questo momento l’opinion leader più influente dell’area liberale e conservatrice. La sua trasmissione “La Zanzara” su Radio 24, concentrandosi su ammissioni e dichiarazioni di personaggi della vita pubblica italiana, sforna quotidianamente notizie e “casi” che vengono ripresi e rilanciati da i principali organi d’informazione. Luca Telese ha invece lasciato da poco il Fatto Quotidiano, in rotta con Marco Travaglio, per fondare un suo giornale. A Telese va riconosciuto il merito di aver dato alle stampe “Cuori Neri”, forse il primo libro sui martiri neofascisti, nonostante la sua formazione politica si possa collocare nell’area della sinistra. Vi state chiedendo chi è tra i due l’opion leader più influente su Twitter? Luca Telese supera Cruciani sia per numero di Follower ma anche per il numero di citazioni e retweet da parte dei propri follower e di quegli utenti che non lo seguono direttamente (indice di leadership).

Le indagini del Tweetpolitco.it sugli opinion leader hanno come campo di applicazione twitter e per passare dal contesto generale dei mass media a quello più specifico del social network abbiamo elaborato degli indici particolari. L’indice di leadership è calcolato in base al numero di followers, al numero di citazioni e retweet da parte dei propri followers, al numero di citazione e retweet di altre persone che non sono followers diretti. Elettori raggiungibili ci da la misura del numero di elettori raggiungibili dal leader politico, viene calcolato sulla base del numero dei followers diretti e degli utenti raggiungibili grazie al retweet dei propri followers. Il rapporto Elettori raggiungibili/Followers ci da una misura di quanto l’elettorato potenziale venga raggiunto direttamente o attraverso il retweet: un rapporto prossimo a 1 indica che il leader politico raggiunge direttamente con i tweet la totalità del proprio elettorato potenziale; un rapporto alto indica che lo raggiunge con i retweet dei propri follower.

Giuseppe Cruciani
Il conduttore della Zanzara si è iscritto su twitter il 29 maggio del 2011 e fino ad oggi ha raccolto i seguenti numeri: 709 tweet, 382 following e 29.541 follower. Gli ultimi 200 tweets di Giuseppe Cruciani sono stati inviati con una frequenza media di 0,3 tweets per ora, o 7.4 tweets al giorno. La maggior parte dei tweets recenti (29,0%) di Giuseppe Cruciani sono stati trasmessi in prima serata, in contemporanea con la sua trasmissione radiofonica. Più che buona la performance di Cruciani nel feedback con i suoi follower. Durante gli ultimi 200 tweet il giornalista ha menzionato in 152 tweets (76,0%) un altro utente. Sono 130 le risposte (65,0%) ad un altro utente ed i diversi utenti citati sono stati 74. I numeri di Cruciani si abbassano notevolmente per quanto riguarda i retweet: soltanto 76 tweets degli ultimi 200 (38%) sono stati retwettati. I tweet di Cruciani sono stati retwettati dagli altri utenti 795 volte.

Indice di Leadership: 35,2/100
Elettori raggiungibili: 153.539
Elettori raggiungibili/Followers: 5,24

Luca Telese
Il conduttore di In Onda è arrivato prima di Giusppe Cruciani su twitter, esattamente il 30 dicembre del 2009. I suoi numeri: 3.870 tweets, 54 following, 43.575 follower.
Luca Telese twetta più di Cruciani: i suoi ultimi 200 tweets sono stati inviati con una frequenza media di 0,9 tweets per ora, o 20,9 tweet al giorno. La maggior parte dei tweets recenti (32,0%) di Luca Telese sono stati inviati in tarda serata. Sul versante dell’interazione con gli altri utenti Telese viene superato da Cruciani sul filo di lana. Nei suoi ultimi 200 tweets in 148 tweets (74,0%) è stato menzionato un altro utente. Le risposte ad altri utenti sono state 88 (44,0%) ed i diversi utenti menzionati in questi tweets sono stati 105. Anche Telese, come il suo avversario, non se la cava bene sui retweet. Degli ultimi 200 tweets solo 57 sono stati retwettati dai propri follower. I tweet di Telese sono stati retwettati per un totale di 715 volte.

Indice di Leadership: 51,5/100
Elettori raggiungibili: 52.452
Elettori raggiungibili/Followers: 1,21

di Guido Petrangeli

Dati elaborati nella settimana dal 30 giugno al 6 luglio

Tagged with: , , , ,
Posted in Tweet del lunedì
@iltweetpolitico
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#Renzi a #Regioni "la strada è trasparenza totale tutte le spese on-line""Fate una proposta seria su costi standard" http://t.co/JBYgSpJEbg
50 months ago from iOS
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#Renzi "La Ue è casa nostra, l'Italia deve avere un ruolo attivo e non subalterno" http://t.co/GdaoAD0URN @RaiNews @matteorenzi
50 months ago from Twitter for iPhone
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#ottoemezzo Tosi "la vera riforma del lavoro è equiparare lavoratore pubblico e privato in Italia 3 milioni di illicenziabili" @OttoemezzoTW
50 months ago from Twitter for iPhone
iltweetpoliticoTweetpolitico.it
@iltweetpolitico:
#Jobsact martedì incontro #sindacati #cgil #cisl #uil sul tappeto: contrattazione, rappresentanza, salario minimo http://t.co/n8Wfl5Vx8p
50 months ago from iOS